Home » Preparazioni e Condimenti » Vino Cotto d’Uva
Vino Cotto d'Uva

Vino Cotto d’Uva

La ricetta del vino cotto d’uva fatto in casa nasce dall’esigenza di trovare un modo per sostituire lo zucchero.

Il vino cotto infatti, non è altro che un dolcificante naturale ottenuto dalla cottura della frutta, in questo caso dell’uva. Lo potremmo anche chiamare “miele d’uva“.

La ricetta è davvero molto semplice e veloce perché prevede l’utilizzo di 1 solo ingrediente: l’uva!

Gli acini d’uva vengono dapprima tagliati e poi cotti in pentola, ricavando così il mosto; dal mosto filtrato, si ottiene un liquido che di nuovo viene cotto fino a che non assume un colore bruno: questo è il vino cotto!

In frigo si conserva come una classica marmellata e può essere spalmato sul pane al posto del miele o come dolcificante nella produzione di dolci.

Il nostro “miele d’uva” ha diversi pro e alcuni contro, vediamoli tutti:

I pro del vino cotto:

  • È un dolcificante naturale;
  • Raccomandato a chi segue una dieta vegana;
  • È super semplice da preparare;
  • È meno calorico dello zucchero;
  • Occorre solo 1 ingrediente.

I contro:

  • Siccome l’uva è acquosa, la resa finale è bassa;
  • Ha meno potere dolcificante dello zucchero;
  • È legato alla stagionalità.

Vino cotto d’Uva

Dosi

1

vasetto
Preparazione

15

minutes
Cottura

20

minutes
Tempo Totale

35

minutes

Come sostituire lo zucchero nella dieta vegana? Preparate il vino cotto d’uva! Lo potete utilizzare anche nei dolci al posto dello zucchero.

Ingredienti

  • 1 kg di uva matura

Preparazione

  • Tagliare a metà gli acini d’uva.
    Uva usata per la preparazione del vino cotto
  • Inserirli dentro ad una pentola a bordi alti e cuocere per 15 minuti.
    Mosto d'uva ottenuto dalla cottura dell'uva
  • Filtrare il liquido ottenuto dentro ad un a ciotola.
  • Per estrarre una maggior quantità di succo, schiacciare le bucce restanti dell’uva all’interno di un canovaccio pulito.
    Bucce di uva che verranno pressate
  • Rimettere sul fuoco il succo e cuocere fino ad ottenere un liquido bruno.
    Vino cotto appena fatto ancora bollente
  • Versare il vino cotto ottenuto dentro ad un vasetto e conservarlo in frigorifero.Vino Cotto d'Uva

Video Ricetta

Note e Consigli Utili

  • Può essere utilizzato spalmato sul pane al posto del miele o della marmellata o nella preparazione di dolci.
  • Alcuni dolci della tradizione pugliese prevedono che venga utilizzato appena preparato e quindi ancora caldo e liquido.
  • Se si volesse sostituire lo zucchero con il vino cotto, basterà raddensarlo in frigo e rispettare la seguente proporzione: 100g di zucchero=80g di vino cotto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*